Io non sono contagioso!

Oltre alla diffusione del  nemico invisibile SARS – CoV-2, si stanno diffondendo viralmente false notizie sui social. A seguito delle fakes, in cui si afferma che gli animali da compagnia possano attaccare il Covid 19, si stanno verificando molti abbandoni, in particolare di cani.

 

L’associazione mondiale dei veterinari, raccomanda di non farsi prendere dal panico, in quanto cani e gatti non trasmettono il virus. Il presidente della Wsava (World Small Animal Veterinary ), Shane Ryan, ha manifestato  la sua  preoccupazione per il rischio reale che, a livello globale, Covid-19 possa determinare un aumento di cani e gatti abbandonati, con le gravi conseguenze che comporterebbe.

 

Nel tentativo di contrastare il fenomeno degli abbandoni, la Croce Rossa Italiana, insieme all’Ordine dei Veterinari di Roma, con il sostegno di personaggi del mondo dello spettacolo, ha lanciato l’iniziativa di sensibilizzazione per far comprendere che gli animali da compagnia  non trasmettono il virus all’uomo.

Condividendo in pieno la campagna della Croce Rossa “Noi non siamo contagiosi”, siamo a ribadire che gli animali non hanno colpe su quanto sta succedendo. Crediamo che sia proprio un atteggiamento di questo tipo quello da cambiare: cercare sempre altri responsabili, al di fuori degli  esseri umani, su quanto ci accade.

Dobbiamo capire che anche noi facciamo parte della natura, né più né meno di un’altra specie animale, insetto, virus…

Semmai, i nostri amici a 4 zampe, si dimostrano ancora una volta terapeutici, la loro presenza ci aiuta ad allontanare ansie e stress, come sempre e ancora di più in questo difficile momento.

Se vogliamo sconfiggere questa malattia, dobbiamo seguire le indicazioni diffuse dal Ministero della Salute: stare a  casa con la famiglia, di cui fanno parte i nostri cani e gatti.

Insieme a loro, seguendo tutte  le regole, possiamo vincere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *